All’inizio di febbraio sono cominciati i lavori di risanamento globale del tratto dell'autostrada A2 compreso tra il portale Nord della galleria San Salvatore e il portale Sud della galleria Collina d’Oro. Gli interventi previsti riguardano soprattutto il rifacimento completo del campo autostradale (con la posa dei ripari fonici e dell’asfalto fonoassorbente) e dei manufatti (in particolar modo del viadotto Fornaci). Il progetto sarà realizzato fra il 2019 ed il 2023.

Il nostro studio ha ottenuto il mandato di eseguire le prestazioni di geomatica nell’ambito di questo progetto, vale a dire: realizzare la rete geodetica dei punti fissi di riferimento, svolgere i rilievi di dettaglio necessari per la progettazione dei nuovi manufatti, eseguire i tracciamenti delle opere principali ed i controlli dei tracciamenti dell’impresa costruzioni, nonché allestire i sistemi di sorveglianza che permetteranno di monitorare le eventuali deformazioni delle opere già presenti nell’area di cantiere e nelle immediate vicinanze.

Il nostro studio si è aggiudicato l'appalto dei lavori di geomatica nell'ambito di questo importante progetto energetico, molto significativo per il Cantone Ticino e per la sostenibilità della strategia energetica della Confederazione (le FFS si propongono di circolare, a partire dal 2025, solo con energia proveniente da fonti rinnovabili). Per realizzare quest'opera, che prevede la costruzione di una nuova centrale e di diversi altri impianti sia a livello del bacino di raccolta che del fondovalle, le FFS investiranno 250 milioni di franchi. Il nostro compito sarà di mettere a disposizione una rete di punti fissi di riferimento precisa e priva di tensioni, necessaria per il tracciamento sul terreno di tutti gli elementi del progetto, di verificare che tutti gli impianti previsti siano realizzati al posto giusto e con la precisione richiesta, nonché di riconoscere e sorvegliare eventuali deformazioni e spostamenti del terreno o altre opere durante l'esecuzione dei lavori.

Con l'evasione dei ricorsi in prima istanza si è conclusa la fase di riordino fondiario a Corippo. Attualmente sono in pieno svolgimento le attività di terminazione e misurazione ufficiale della nuova configurazione dei fondi. I lavori dovrebbero poter essere portati a buon fine, come previsto dal contratto, entro l'estate 2021.

Bella escursione per il nostro ufficio al completo al Monte Generoso, favorita da una giornata soleggiata con temperature ancora estive. Ne abbiamo approfittato per visitare i monti dei dintorni, purtroppo quasi abbandonati, e scoprire le famose "nevère", le antenate dei nostri frigoriferi. In seguito abbiamo potuto apprezzare la cucina raffinata del ristorante "Fiore di pietra", godendoci la vista offerta dalle grandi vetrate. Infine non poteva mancare la foto di gruppo sulla terrazza panoramica, "benedetta" dal punto fisso di 1. ordine situato sulla vetta del monte!

Attualmente il catasto del Comune di Collina d’Oro (Sezioni di Agra, Carabietta, Gentilino e Montagnola) si basa su misurazioni eseguite fra gli anni '20 e gli anni ’40 del secolo scorso. Queste opere grafiche sono state digitalizzate all’inizio degli anni 2000 per permetterne una gestione informatizzata, ma oggi mostrano tutti i loro limiti, in particolare per quanto riguarda l'insufficiente precisione. La misurazione catastale in vigore è nata in effetti per i bisogni di allora, in un territorio prevalentemente agricolo, e non risponde più alle esigenze tecniche ed economiche odierne, specialmente in considerazione dell'alto valore del terreno. L'opera di rinnovamento catastale che iniziamo in questi giorni, finanziata congiuntamente da Confederazione, Cantone e Comune, doterà Collina d’Oro di uno strumento preciso, affidabile ed estremamente flessibile per la gestione del proprio territorio, in tutti i suoi aspetti.