Il nostro studio si è aggiudicato l'appalto dei lavori di geomatica nell'ambito di questo importante progetto energetico, molto significativo per il Cantone Ticino e per la sostenibilità della strategia energetica della Confederazione (le FFS si propongono di circolare, a partire dal 2025, solo con energia proveniente da fonti rinnovabili). Per realizzare quest'opera, che prevede la costruzione di una nuova centrale e di diversi altri impianti sia a livello del bacino di raccolta che del fondovalle, le FFS investiranno 250 milioni di franchi. Il nostro compito sarà di mettere a disposizione una rete di punti fissi di riferimento precisa e priva di tensioni, necessaria per il tracciamento sul terreno di tutti gli elementi del progetto, di verificare che tutti gli impianti previsti siano realizzati al posto giusto e con la precisione richiesta, nonché di riconoscere e sorvegliare eventuali deformazioni e spostamenti del terreno o altre opere durante l'esecuzione dei lavori.